Pitturare le pareti di casa: informazioni e tendenze

Cambiare il colore dei muri di una stanza è un modo semplice, economico e veloce per rinnovarla. È un intervento facile da realizzare da soli, anche se richiede molto tempo. Se vuoi trovare una figura esperta, invece, richiedi un preventivo online agli imbianchini della tua zona. Ecco alcuni consigli utili per scegliere un colore di tendenza e realizzare il tuo progetto.

Quali sono le tendenze di quest’anno?

Sperimentare nuovi colori per le proprie pareti può diventare un modo per renderla unica e scoprire nuovi modi per valorizzarla. Per il 2018, le tonalità scelte dai designer sono scure e puntano a mettere in primo piano gli elementi d’arredo.
Il grigio, in diverse sfumature, è sicuramente il miglior colore da sperimentare sulle pareti. Una variante interessante è la velatura effetto mat. È molto facile da realizzare: si preparare una base di colore grigio scuro e, con una tonalità più chiara, di applica un secondo strato, quasi trasparente. L’effetto sarà molto elegante e non eccessivo. Si pensa spesso al grigio come ad un colore troppo scuro per una stanza: per evitare un effetto cupo, quindi, utilizzalo nelle aree più luminose della casa.

Un’altra tonalità avvolgente e particolare è il rosso scuro/bordeaux. È particolarmente adatta ad un interno dallo stile classico o che presenta elementi in cemento o pietra. Può risultare un colore pesante per un’intera stanza. Per questo motivo, quindi, spesso si sceglie di utilizzarlo in una delle pareti.

Se ti piacciono colori più tenui e vivaci, scegli il verde lime, quasi gialli, che rappresenta la scelta giusta per interni dal gusto minimale e contemporaneo. Otterrai una stanza luminosa ed elegante.

Come imbiancare casa? Fai da te o imbianchino?

Scelto il colore per la tua stanza, non resta che iniziare i lavori. Prima di tutto, valuta attentamente se il fai da te è la soluzione più pratica. Quanti giorni liberi hai a disposizione? Ci sarà qualcuno pronto ad aiutarti? Un intervento di questo tipo può richiedere dai due ai cinque giorni, a seconda della temperatura e della tipologia di tinteggiatura che vuoi realizzare. Inoltre, la fase di preparazione della parete può essere difficile da ultimare da soli.
Se vuoi un effetto particolare come quello velato, spesso, è conveniente affidarsi ad un esperto. In questo modo, potrai orientarti facilmente e scegliere una figura che ti permetta di risparmiare e ottenere il miglior risultato. Questo può essere un compito difficile, soprattutto in una grande città in cui ci sono molti professionisti. Come riconoscere, ad esempio, un imbianchino affidabile a Milano? Assicurati che nel preventivo fornito siano elencati i costi nel dettaglio. Inoltre, diffida di prezzi troppo bassi: spesso sono segno di materiali scadenti. È importante, infatti, ottenere una parete che duri a lungo e non debba essere imbiancata nuovamente dopo pochi mesi.

Powered by WPeMatico

Come scegliere i serramenti che cambiano volto alla tua casa

scegliere i serramenti

Mettere su casa è il sogno di ognuno. Presto o tardi, dopo aver realizzato i propri obiettivi lavorativi o appena le circostanze lo permettono, la costruzione del proprio nido è un sogno da realizzare. Gli aspetti da considerare quando si tratta di casa, sono molti: la zona, il numero delle stanze  e, ovviamente, il costo dell’immobile.  Spuntate dalla lista queste voci, entrano in campo tutti quei fattori che rendono la casa esattamente come la si è sempre desiderata, il colore alle pareti, i mobili, gli accessori.

scegliere i serramentiscegliere i serramenti

Materiale dei serramenti, quale scegliere?

Per valorizzare tutto questo al meglio, un’abitazione dovrebbe essere luminosa e far entrare più luce naturale possibile. Ecco perché scegliere gli infissi più adatti alle caratteristiche della propria casa non è cosa da poco. Spesso i serramenti passano in secondo piano e rappresentano per lo più un componente su cui risparmiare.

Scoprendo un po’ più da vicino il mondo dei serramenti  si possono conoscere diverse tipologie di porte e finestre, ognuna con le proprie peculiarità e i propri punti di forza. Per questo nelle prossime righe troverete dei consigli su come scegliere i serramenti.

scegliere i serramenti

Serramenti in pvc

Il pvc, è l’ultima delle scoperte nel settore dei serramenti. Infatti, nonostante sia sul mercato da più di qualche anno, ha ottenuto grande riscontro per il buon rapporto qualità/prezzo. Questo tipo di plastica viene scelto perché richiede poca manutenzione, è resistente e versatile. Soprattutto è economico. Oltre a tutti i suoi punti di forza, non è il materiale per serramenti su cui puntare se si predilige l’aspetto estetico. I serramenti creati con il pvc sono freddi e non possono essere personalizzati. Inoltre i serramenti in pvc, una volta danneggiati, non possono essere riparati, ma vanno sostituiti nella loro interezza.

Serramenti in alluminio

Se avete sempre pensato all’alluminio come materiale utilizzato nel settore delle costruzioni o adatto a contesti di fabbriche, sarete stupiti nel sapere che questo materiale viene utilizzato anche nella creazione degli infissi. Serramenti proposti sul mercato con questo materiale sono duraturi, sicuri e praticamente indistruttibili. Non temono pioggia battente o sole pieno, non sbiadiranno nel corso del tempo né si deterioreranno. Altro punto di forza dell’alluminio è il suo essere al 100% riciclabile. I serramenti in alluminio sicuramente non sono economici quanto quelli in pvc, ma rispondo con un prezzo buono alle esigenze del mercato di oggi.

Serramenti in legno

Poi c’è il legno, l’elemento che rappresenta per eccellenza i serramenti. Utilizzato da sempre per creare infissi di alta qualità, il legno si adatta a ciascun tipo di ambiente, design, stile ed è naturale. Il vero problema del legno è la manutenzione che necessita, tempo e denaro investiti nella riparazione e conservazione con vernici e materiali appositi.

scegliere i serramenti

 

scegliere i serramentiscegliere i serramenti  scegliere i serramenti

Combinazioni di materiali per serramenti

Ecco che negli ultimi tempi, chi cerca infissi per la propria casa può trovare serramenti in legno e alluminio. Si è tratto il meglio dall’unione di questi due materiali, dando vita a un serramento dall’altra efficienza energetica, che mai guasta visto che permette di inquinare meno e risparmiare sulla bolletta.

I serramenti in legno alluminio strizzano l’occhio allo stile di casa e all’isolamento termico. Per il rivestimento interno è utilizzato il legno, mentre per l’esterno l’alluminio. Optando per questa soluzione poco cambierà a livello estetico e verranno massimizzate la resa isolante e di durata nel corso del tempo. Un serramento in legno alluminio è un serramento di alta qualità, a fronte della quale il prezzo è comprensibilmente più alto rispetto ad altre soluzioni.

Ora avete capito qual è il serramento che fa al caso vostro, e soprattutto come scegliere i serramenti?!

scegliere i serramentiscegliere i serramentiscegliere i serramenti

L’articolo Come scegliere i serramenti che cambiano volto alla tua casa proviene da Architettura e design a Roma.

Powered by WPeMatico

Camerette e Trasformabili @ Fiera Primavera 2018

Save the Date! Dal 6 al 15 aprile siamo a Genova alla 49° edizione di Fiera Primavera in collaborazione con Schenone Arredamenti, studio di progettazione d’interni e negozio di mobili di qualità, nostro importante rivenditore partner ligure.

ENTRATE NEL MONDO CLEVER!
Vi aspettiamo numerosi per scoprire insieme le novità del mondo Clever. Nuove composizioni camerette per bambini e ragazzi che soddisfano i gusti di grandi e piccini e si adattano a stanze di tutte le dimensioni. Letti a scomparsa e pareti attrezzate trasformabili: arredi intelligenti, salvaspazio e multiuso per soggiorni e camere piccole. Mensole, librerie, arredi per l’home office, letti, comodini e armadi, una gamma coordinata di prodotti indispensabili per l’arredamento delle zone giorno e notte.

Venite a scoprire e toccare con mano la qualità dei mobili Clever. Troverete soluzioni giovani e dinamiche, mood estetici di assoluta avanguardia, tecnologie brevettate e arredi in linea con le ultime tendenze pensati per offrire sempre il massimo della funzionalità.

L’appuntamento è a Genova a FIERA PRIMAVERA dal 6 al 15 aprile 2018. Ci trovate al Padiglione B – Terreno, Stand K4.

Powered by WPeMatico

Collari, guinzagli e pettorine. Il tuo cane è chic

Stile, unicità, personalizzazione. Abbiamo voluto riportare gli elementi fondamentali di Amerigo Milano anche in questo nuovo incredibile Universo. Da poco tempo abbiamo lanciato la nuova collezione dedicata ai nostri amici a 4 zampe e oltre ai cuscini e le cucce di cui vi parlavamo QUI, non ci siamo voluti fermare e abbiamo creato anche una selezione di pettorine, collari e guinzagli.

Collare cane

La personalizzazione è fondamentale

Per rendere davvero unico il collare del tuo amico a 4 zampe personalizzalo con la sua iniziale. Un tocco distintivo che sicuramente anche Fido apprezzerà! Come per tutta la collezione di Amerigo Milano, per noi, l’ingrediente segreto sei tu! pettorina cane

Tutti gli accessori per il tuo cane

Insomma, ora la collezione si espande, perché disponibili sul nostro store ci sono: collari, pettorine, guinzagli, cuscini e cucce. Il modo perfetto per dare un tocco di stile anche al tuo cane, di piccola o media grandezza. Per tutte le info: store@amerigomilano.com

personalizzazione collarino

Powered by WPeMatico

Instapro, la piattaforma-guida dedicata ai servizi per la casa

Instapro piattaforma guida servizi casa bagno

Buondì cari amici, oggi vi parlo di Instapro, la piattaforma-guida dedicata ai servizi per la casa che mette in contatto i consumatori con i professionisti del settore, ma non solo. Sul web, infatti, esistono molti portali che offrono la possibilità di ottenere preventivi gratuitamente, ma Instapro mi ha colpita per un servizio aggiuntivo che può rivelarsi molto utile.

Prima di spiegarvi di cosa si tratta, vediamo chi c’è dietro Instapro: per prima cosa, la piattaforma è stata aperta in Italia nel 2015 dall’azienda olandese Werkspot, e oggi conta più di 11.000 professionisti iscritti.

Nato nel 2005, Werkspot è stato il primo portale ad offrire servizi per la manutenzione della casa in Europa, e la sua popolarità ha presto attirato l’attenzione di un colosso americano del settore, che l’ha acquisita nel 2013: si tratta di Home Advisor, a sua volta facente parte del gruppo IAC, che gestisce Tripadvisor, Vimeo, Tinder e molti altri media web. Oggi l’azienda è leader nel settore in Olanda e in Francia, e punta moltissimo sulla sua creatura italiana, Instapro.

Instapro piattaforma guida servizi casa finestre

Gli obiettivi di Werkspot/Instapro sono chiari: offrire un servizio a 360°, dal tubo rotto fino alla ristrutturazione completa, mettendo in contatto il pubblico con professionisti di qualità; infatti, oltre ai rigorosi controlli interni sull’operato degli iscritti, i clienti hanno la possibilità di scrivere delle recensioni sulla qualità del servizio prestato; i preventivi si possono richiedere e ricevere gratuitamente, e le risposte alle richieste solitamente arrivano entro le 24 E ora torniamo al servizio che volevo segnalarvi e che trovo molto utile: uno degli aspetti più problematici da affrontare quando si decide di imbarcarsi nell’avventura dei lavori in casa è quello di rispettare il budget. Conoscere i prezzi di arredi e materiali è piuttosto semplice: è sufficiente consultare i vari siti e lanciare la ricerca filtrando le fasce di prezzo e in poco tempo ci si può fare un’idea della fetta del nostro budget da destinare a queste voci. Ma quando si tratta di scegliere l’impresa o il professionista che eseguirà i lavori le cose si complicano: per avere un’idea dei costi il più possibile veritiera è buona norma avere diversi preventivi, e come potete immaginare, questa fase può portare via molto tempo, tra ricerca delle imprese, contatti e appuntamenti: a conti fatti, possono volerci dai due ai tre mesi!

Instapro piattaforma guida servizi casa pavimenti

Ebbene, su Instapro, oltre al servizio già citato sui preventivi, si può consultare una pratica guida ai prezzi per ogni categoria di lavoro, dalla tinteggiatura interna ed esterna a tutti i tipi di impianti; dalle costruzioni in cartongesso alla manutenzione dei giardini fino alla ristrutturazione completa.

Grazie a questa guida, è possibile avere in poco tempo un’idea indicativa dei costi da affrontare: vediamo come funziona.

Per esempio, nella guida ai prezzi sulla ristrutturazione del bagno, si comincia con le recensioni dei clienti con le indicazioni dei prezzi degli interventi. Già consultando questa sezione ci si può fare un’idea dei costi in base allo stato di fatto, al tipo di intervento e alla zona geografica. Proseguendo, oltre a utili consigli tecnici, si trova una tabella dei prezzi medi al mq e per tipo di intervento, dall’installazione della vasca e dei sanitari alla posa delle piastrelle e all’installazione dei punti luce.

Come vi dicevo, Instapro è anche una guida completa che vi accompagnerà in tutte le fasi del vostro progetto già a partire dal calcolo dei costi, permettendovi di capire come rispettare il vostro budget e di risparmiare, oltre al denaro, anche tempo prezioso.

Powered by WPeMatico

Inspiration mood – White & blue

Cinquanta sfumature di blu…palette ever green per la primavera/estate.
Ideale per rinfrescare gli ambienti sia in città che in campagna, come
vedrete nel post qui sotto. Basta poco per cambiare atmosfera: scegliere
che parete dipingere di blu,rinnovare i tessuti o i piatti per la tavola,
creando un giusto mix di fantasie irresistibili.

cotemaison.fr
cosahomestories.se
arredativo.it


elle.fr
2 Nicolas Malstaff
luruhome.com
pinterest.com

pinterest.com
thedecorista.com
anangelatmytable.com

Powered by WPeMatico

Country blue

Inusuale ma di grande charme, la scelta del blu per arredare e decorare 
le case di campagna. Tonalità profonda ed elegante per spazi personalis-
simi, dove rifugiarsi per evadere dal quotidiano.

1openherd.com
bloesem.blogs.com
ourfoodstories.com
pinterest.com

blog.pianetadonna.it
designsponge.com
mykukula.tumblr.com
habitissimo.it

sweetoothgirl.tumblr.com
sfgirlbybay.com
marieclairemaison.com
shabbyechiclife.tumblr.com

Powered by WPeMatico

Parete vetrata per la mansarda romantica

E’ il sogno di molti quello di trasformare una buia e scomoda soffitta in una romantica mansarda.
La ristrutturazione di questo appartamento, ha permesso di sfruttare al meglio lo spazio, così da recuperare il sottotetto e migliorare la distribuzione di tutte le superfici disponibili.

C’è una maggiore libertà di fluire per la luce e libertà di movimento per la famiglia di quattro persone che abita questa casa spagnola di 90 mq. La luce naturale delle grandi aperture riesce finalmente a filtrare per donare splendore a tutte le stanze.

La cucina viene illuminata anch’essa dalla luce naturale che passa attraverso la parete di vetro, che la separa dal soggiorno, disegnata con telai quadrettati ispirati allo stile country inglese.
Grazie a questa parete vetrata, riusciamo dunque a percepire un unico ambiente luminoso, accogliente, che invita tutti a rilassarsi e a stare insieme.

Uno studiato mix di elementi riesce a creare un’atmosfera delicata e un po’ shabby: la grande attenzione ai dettagli, la scelta dei materiali e la coerenza dell’arredo dal gusto provenzale, rispecchia la sensibilità e il desiderio di armonia dei proprietari.

[fonte: El Meuble]

Anna e Marco – CASE E INTERNI

Powered by WPeMatico

Vivere nella Storia: antiche dimore, stucchi e design

La mia prima vera casa è stato un appartamento d’epoca a Trieste. Il palazzo in cui si trovava era del 1837 e gli interni conservavano gli originali parquet a spina di pesce, le ampie porte a doppio battente e le alte finestre con i doppi infissi originali in legno dai quali, nelle fredde giornate di bora, gli spifferi passavano fischiando al ritmo del vento. Era un piccolo appartamento con sole due stanze ma quei dettagli d’epoca gli regalavano un’aura  da  abitazione signorile. Non ho foto di quella casa, perchè ancora non esitevano gli smartphone nè instagram e non era proprio usanza fotografare le stanze in vari momenti della giornata, come facciamo oggi noi interior addicted. Però me ne resta vivissimo il ricordo e un po’ di nostalgia perchè, quelle stanze con i parquet scricchiolanti e i dettagli imperfetti, masticati dal tempo, io le sentivo proprio mie.
Ora che vivo in una palazzina anni ’70, resa appena più speciale dal progetto di un architetto che, all’epoca e in questa piccola provincia, era abbastanza conosciuto, l’idea di vivere in una casa storica ogni tanto torna a fare capolino. Proprio due giorni fa, durante una passeggiata un’amica, indicandomi due belle ville vicine, una di metà ‘800 e una del decennio scorso mi ha chiesto:”Potendo scegliere, tra quelle due dove vorresti abitare?”. Ho tentennato un po’ e, benchè io ami la praticità del contemporaneo, il mio animo romantico e forse il ricordo della mia prima casa da adulta, mi riportavano alle mura spesse e alle facciate decorate .
Ecco perchè oggi ho raccolto un po’ di immagini di interni di dimore storiche, un po’ più “importanti” del mio mini appartamento triestino. Ho scelto quelle dove i dettagli architettonici originali si sposano perfettamente con il design contemporaneo.
Antichi decori,  stucchi,  importanti pavimenti, affiancati alle linee rigorose  di arredi e complementi. E’ un abbinamento che mi affascina molto e credo potrebbe essere il giusto compromesso se davvero dovessi trovarmi a scegliere tra la villa antica e quella modernissima  . Certo, queste tipologie di edifici pongono diversi vincoli, alcuni di rispetto propriamente storico, altri strutturali ma credo che la sfida e qualche compromesso valgano sempre la pena.  E voi cosa ne dite? Avete mai vissuto in una casa d’epoca (anche se non così “importante” come quelle in foto)? Se doveste scegliere tra le due, la vostra casa ideale sarebbe antica, con una storia da riportare al presente o un neonato edificio in classe A?

Powered by WPeMatico

Brown and caramel

Colori caldi, ambrati, ricchi di sfumature cromatiche, che si ispirano 
come di consueto ai colori della natura in questa stagione. Giocare con 
tutte le nuance del marrone, dal cioccolato al caramello, per accosta-
menti tono su tono, un mélanges di stili e colori per realizzare ambienti 
confortevoli, accoglienti e rilassanti. Da abbinare con facilità al verde 
chiaro, al turchese e al beige per valorizzarne la raffinatezza.


1 foto di Ann Karlsson
josefineeriksson.se
bloomingville.com
intomymindseye.tumblr.com

bernardcreely.tumblr.com
sfgirlbybay.com
3 desiretoinspire.net
4  iwantthat.co.za


batixa.tumblr.com
eighty20nutrition.com
soulstratum.tumblr.com
pinterest.com

Powered by WPeMatico